GBP Migliore offerta, EUR slips, indici continuano a salire

Alla luce di ciò, il movimento del tasso di cambio GBP / EUR di oggi ha senso: una valuta, il dollaro USA, è destinata a deprezzarsi nei confronti della sterlina, mentre un’altra, la sterlina britannica, è probabile che si rafforzi nei confronti dell’euro. Il momento giusto per comprare?

Per prima cosa, la tempistica ha perfettamente senso per gli investitori che stanno cercando di trarre profitto dall’attuale deprezzamento della GBP: oggi i prezzi delle materie prime che si sono basati sul valore della sterlina britannica sono in movimento, e quindi gli investitori possono fare alcuni importanti guadagni. Per un altro, gli investitori possono trarre profitto anche dall’euro.

Per prima cosa, la valuta è in rialzo del 2,5% circa rispetto al GBP, il terzo maggior guadagno nella storia della valuta. E per un altro, i titoli europei sono aumentati sostanzialmente: la misura EUR / GBP è al massimo di sei anni, quindi ci si può aspettare che il mercato rimanga forte nei prossimi mesi.

Se si guarda alla parte posteriore dell’offerta migliore di GBP di oggi, EUR slips, indici continuano a rally, vale la pena notare che i prezzi delle materie prime che si sono basati sul valore della sterlina britannica sono in movimento da diverse settimane. Con un’economia forte e stabile, attività economica e livelli di disoccupazione ai livelli più bassi degli ultimi quattro anni, ci sono molte ragioni per pensare che i prezzi continueranno ad aumentare.

Ma questo significa che gli investitori si troveranno in una buona posizione per realizzare buoni profitti con l’attuale scenario del tasso di cambio GBP / EUR? A quanto pare, sì: poiché il rally è sostenuto, gli investitori a lungo termine possono aspettarsi un vantaggio prevedibile a lungo termine.

Inoltre, la forza della misura EUR / GBP non è troppo dissimile da quella del tasso di cambio del dollaro USA / Dollaro USA, né della misura della sterlina britannica / GBP. Con l’euro in calo di circa un quarto del percento rispetto all’USD, gli investitori a lungo termine hanno avuto un grande successo nel conseguire un compromesso favorevole tra la sterlina britannica e il dollaro americano.

Ciò significa che gli investitori che desiderano coprire il proprio rischio e hanno scontato il deprezzamento del GBP dovrebbero comunque fare bene, purché prevedano che l’indice EUR / GBP continuerà a scendere. Dato che l’USD è stato relativamente stabile negli ultimi mesi e che la GBP è scesa di circa la metà per cento rispetto all’USD, c’è ogni possibilità che la valuta si indebolisca ulteriormente.

Potrebbe quindi valere la pena di ritardare un potenziale ingresso nel mercato fino alla fine dell’anno, soprattutto quando ci avviciniamo al picco dell’anno, quando si prevede che aumenteranno molte materie prime. Alcuni dei maggiori prodotti – come oro, petrolio e grano – probabilmente si riveleranno relativamente economici da acquistare alla fine dell’anno.

Naturalmente, il momento migliore per acquistare è a dicembre o gennaio, quando i prezzi saranno relativamente bassi, ma i prezzi delle merci saranno relativamente più economici, rendendo giustificabile l’ingresso nel mercato. Tuttavia, dicembre dovrebbe essere il momento ideale da aggiungere alle proprie posizioni a lungo termine: oggigiorno, gli investitori ottengono spesso molto valore per i loro soldi.

Un altro motivo per guardare il tasso di cambio tra l’Euro e il GBP a dicembre è che la data di gennaio dovrebbe coincidere con il mese delle elezioni greche. Si vocifera che la Grecia potrebbe chiedere assistenza per il salvataggio dall’Unione europea e che sia in atto una sorta di accordo, quindi i tempi dell’accordo potrebbero essere cruciali.

Dopotutto, se l’accordo non viene concluso in tempo, potrebbe rivelarsi molto difficile per l’Eurozona recuperare. Ma se la Grecia ha un accordo in atto prima delle elezioni, che è ampiamente ritenuto imminente, è molto più probabile che la Grecia sarà in grado di riprendersi dai suoi problemi economici prima delle elezioni.