Le Scorte dell’Area Asia-Pacifico Sono Soggette a Preoccupazioni per i Virus; Crollo dei Prezzi del Greggio

Il mercato si sta avvicinando al più basso per i titoli asiatici del Pacifico? Questa è una domanda che viene posta più frequentemente come una combinazione di notizie negative dall’Asia, compresi i dati economici cinesi, e le preoccupazioni economiche in Europa contribuiscono al sentimento ribassista.

Questo significa che il futuro a lungo termine dell’Asia sarà deragliato? Le ragioni del declino delle azioni del Pacifico asiatico sono molte, tra cui il rallentamento dell’economia cinese, la lentezza dell’economia giapponese e il crescente prezzo dei prezzi del greggio. Per definizione, questa prospettiva ribassista implica che le azioni dell’Asia del Pacifico diminuiranno drasticamente nei prossimi mesi.

Mentre i contrasti economici derivanti dalla massiccia crescita cinese delle costruzioni sono ben documentati, è anche vero che la Cina è un consumatore insaziabile. Poiché i prezzi del petrolio continuano ad aumentare, la crescita in Cina rappresenta una grave minaccia ai guadagni delle grandi compagnie petrolifere del Nord America e dell’Europa occidentale.

Per quegli investitori preoccupati per la diffusione delle Cascate economiche orientali nei loro paesi, il dilemma può solo peggiorare nel prossimo futuro. Ancora una volta, il ruolo principale delle azioni dell’Asia del Pacifico è stato sopravvalutato. È fondamentale considerare le caratteristiche strutturali e geografiche della regione e quindi valutare le posizioni relative dei mercati azionari asiatici rispetto a quelle dei principali mercati occidentali ed europei.

Molti mercati azionari asiatici commerciano con fondamentali solidi, con valori valutari stabili o in calo e alti tassi di interesse. Molti di questi mercati si trovano in aree del mondo in cui la salute economica degli stati asiatici ha un impatto diretto sugli sviluppi economici nell’Europa occidentale e nel Nord America.

Le principali economie occidentali stanno assumendo una posizione difensiva e il costo del prestito di denaro è in aumento. È ora possibile vedere come il debito a lungo termine creerà una situazione sfavorevole per i possessori di azioni a lungo termine di titoli dell’area Asia-Pacifico.

Quando i prezzi del petrolio rimangono bassi, la redditività della produzione e dell’agricoltura ad alta intensità energetica ne risentirà. Ciò crea uno scenario pericoloso per gli investitori in titoli energetici nell’Europa occidentale e nel Nord America. Le azioni energetiche sono le più sensibili delle azioni asiatiche a subire una caduta a causa dei bassi prezzi del petrolio.

Poiché agli investitori non piace essere lasciati indietro nella lotta contro una crisi finanziaria, continueranno a mettere i loro soldi in aree che mostrano segni di difficoltà. Naturalmente, ci sono molte opportunità per gli investitori di investire nei mercati asiatici, tra cui:

Molte delle nazioni asiatiche stanno lottando per far fronte all’eredità della cattiva governance, dell’instabilità politica e delle fragili economie. In alcuni casi, le nazioni asiatiche benestanti, tra cui Cina, Singapore, Malesia e Giappone, hanno guadagnato la via dei loro problemi prendendo denaro dagli investitori occidentali. Il loro cattivo governo in India, Pakistan e Tailandia può renderli vulnerabili ai problemi di catastrofi naturali, terrorismo e violenza.

Con l’attuale clima economico che sta causando un gran numero di perdite di posti di lavoro negli Stati Uniti e una riduzione della domanda globale di manodopera, molte nazioni asiatiche saranno alla disperata ricerca di attrarre turisti per dare impulso alle loro economie. Per evitare un collasso del turismo in qualsiasi paese, le aziende dovrebbero fare attenzione a non investire nel sud-est asiatico.

Alla fine, gli investitori devono essere consapevoli dei loro punti di forza e di debolezza e concentrarsi sulla ricerca di aree geografiche interessanti e prive di rischi. Il rischio che le valutazioni valutarie diminuiscano in modo significativo è elevato per queste aree.

Sebbene non vi sia un ampio insieme di forze che causerà automaticamente una correzione mondiale, è importante esaminare le ramificazioni collettive dell’attuale clima economico. In questi giorni, le azioni dell’Asia del Pacifico stanno vivendo una reazione al ribasso che potrebbe portare a un calo significativo. movimento in direzione di bearishotside.