Settimana avanti USD / MXN: il lato positivo del peso messicano è sostenibile?

Una nuova settimana USD / MXN in vista: il lato positivo del peso messicano è sostenibile? è stato rilasciato dalla Federazione mondiale degli esportatori e degli importatori, o WFEI. Stanno cercando di aumentare il valore dei loro prodotti messicani, riducendo allo stesso tempo anche i costi di produzione.

Molti esportatori di Stati Uniti, Canada e Messico hanno recentemente deciso di smettere di esportare in paesi come Venezuela e Russia a causa della situazione politica in quelle nazioni. Alcune di queste esportazioni sono state effettuate anche se l’economia statunitense continuava a soffrire della recessione globale. La svalutazione del rublo russo e il default del Venezuela sulla sua valuta hanno indotto molti esportatori a rivalutare le loro politiche di vendita in questi due mercati. Mentre la maggior parte degli esportatori ha affermato di essere in grado di ottenere nuovi finanziamenti dalle banche locali, alcuni hanno affermato che è stato difficile garantire queste fonti di finanziamento.

Quindi, se c’è un cambiamento nelle esportazioni verso paesi che sono già inadempienti sulle loro valute, significa che il dollaro USA si rafforzerà o si indebolirà rispetto alla valuta messicana? Questo è ciò che il WFEI sta cercando di determinare con il suo ultimo rapporto. Il rapporto include alcuni grafici, un breve riassunto e un’analisi del motivo per cui alcuni esportatori si stanno spostando nel mercato messicano e quali no.

Settimana avanti USD / MXN: il lato positivo del peso messicano è sostenibile? esamina alcuni dei motivi per cui gli esportatori lasciano il Venezuela e la Russia e alcuni rimangono in quei paesi. Mentre alcuni esportatori citano livelli più elevati di incertezza politica in queste due nazioni come motivo dell’aumento delle vendite a queste due nazioni, altri affermano che le attuali condizioni economiche stanno creando un ambiente positivo per gli esportatori da vendere in Venezuela e Russia. Sembra anche che alcuni esportatori abbiano deciso di andare avanti con le loro vendite esistenti, anche se i loro prezzi in dollari USA sono ancora notevolmente più alti rispetto alle loro controparti in peso messicano.

Settimana avanti USD / MXN: il lato positivo del peso messicano è sostenibile? afferma inoltre che le attuali condizioni economiche in America Latina, in particolare in Brasile e Messico, sono favorevoli alle aziende esportatrici. Anche se alcuni esportatori hanno affermato che gli elevati costi di manodopera, trasporto e altri costi relativi all’importazione impediscono loro di aprire le proprie vendite a nuovi clienti in altre nazioni, altri hanno affermato che anche tenendo presenti questi costi aggiuntivi, le opportunità sono ancora molto grande. Ciò significa che anche se il dollaro USA continua a rimanere debole rispetto al dollaro messicano, alcuni esportatori potrebbero scoprire che le loro vendite non saranno influenzate dalle condizioni politiche nei due paesi vicini. Potrebbero essere in grado di mantenere il loro attuale livello di vendite, anche se i valori valutari di altri paesi rimangono relativamente stabili.

Settimana avanti USD / MXN: il lato positivo del peso messicano è sostenibile? indica anche che una varietà di fattori contribuisce a un alto grado di stabilità nel peso messicano. Sembra che il tasso di cambio tra il dollaro USA e il peso messicano si basi su tre fattori chiave, vale a dire: la quantità di denaro inviata dal dollaro USA in Messico, la quantità di denaro importata in Messico e la dimensione delle spedizioni originario del dollaro USA in Messico.

Il rapporto afferma inoltre che è necessario un elevato grado di stabilità affinché gli esportatori negli Stati Uniti possano continuare a vendere merci ai paesi dell’America Latina che devono affrontare una grande incertezza economica nei prossimi anni. Questo, a sua volta, è fondamentale per aiutarli a mantenere la redditività a lungo termine.